Prostitute brasiliane napoli sito d incontri


prostitute brasiliane napoli sito d incontri

favorire lo svolgimento dellattività di prostituzione. La struttura è stata sottoposta a sequestro e i gestori, un uomo e una donna, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per favoreggiamento della prostituzione. Gioved, 15:29, riproduzione riservata. Il soggetto è stato denunciato alla Procura della Repubblica per favoreggiamento della prostituzione ed il proprietario della casa informato di quanto accadeva. Bergamo, scontro tra bus: incontri per adulti prenestina un 14enne rimane schiacciato e muore. Nel corso delle verifiche è stato poi sottoposto a controllo un altro affittacamere in viale Gramsci, dove è stata sorpresa ad esercitare lattività di prostituzione una donna brasiliana che pagava 80 euro al giorno al titolare della struttura per utilizzare una camera con i clienti. Luomo che era in continuo contatto con intermediari di diverse donne dedite alla prostituzione è stato denunciato per favoreggiamento della prostituzione ai sensi dellart 3 Legge 75/58 ed il suo telefono sottoposto a sequestro. E venuto cos fuori che la casa, sponsorizzata come casa vacanza, coincideva con la casa indicata invece da alcune donne che pubblicizzavano prestazioni sessuali come luogo dellincontro. La ragazza di origine sudamericana poi una volta raggiunto il bed breakfast, essendo la struttura occupata al momento da turisti, conduceva il cliente in un piccolo appartamento nelle vicinanze, preso in fitto tramite un uomo napoletano che si occupava di gestire gli affari della donna. Gli agenti dell'unità operativa Chiaia hanno effettuato controlli in 12 strutture tra Bed breakfast e case vacanze che, dal monitoraggio dei siti di prenotazione online, erano state considerate "sospette". In particolare la donna dedita allattività di meretricio è stata contattata sullutenza mobile indicata sullannuncio ed allappuntamento concordato effettivamente si constatava che la consumazione degli incontri sessuali avveniva presso la struttura ricettiva dove il titolare era perfettamente a conoscenza dellattività svolta dalla donna di origini.

Vittima una studentessa 23enne. I vigili hanno poi proceduto ad effettuare altra verifica in via Chiaia dove una donna, contattata al numero di cellulare pubblicato in calce all'annuncio, ha dato appuntamento presso un Bed breakfast per il quale sono in corso accertamenti. Il titolare dellesercizio, che ometteva le comunicazioni alla questura sugli alloggiati nella struttura adducendo una incapacità di accedere al portale informatico sebbene esistesse un accredito a suo nome, ha mostrato un blocchetto per le ricevute, contrassegnato dal numero progressivo 1, dal quale erano state emesse. Napoli, la Polizia Municipale di Napoli ha effettuato una vasta operazione a contrasto delle truffe in danno dei turisti ospiti in città di strutture ricettive non alberghiere.

Sito di incontri senza registrazione gratis aranzulla, Bakeca incontri trans pisa, Bakeca incontri pescar, Bakeka incontri donne escort oristano,

Inoltre sono pistoia incontri sexi fb stati controllati 3 bed breakfast in zona Chiaia di cui uno è stato verbalizzato per mancata esposizione dei prezzi. Lintensa azione effettuata in queste settimane dimostra lefficacia del lavoro avviato dalla Polizia Municipale a tutela degli operatori regolari e dei viaggiatori che in tanti stanno scegliendo la nostra città» «Come già comunicato al Comune - ha proseguito continuiamo a sostenere anche in collaborazione con. Alla scopo di monitorare i bed breakfast in zona è stata sottoposta a verifica una casa vacanza in via Martucci che ugualmente è risultata ospitare abitualmente una ragazza rumena che corrispondeva per luso della camera utilizzata per incontrare i propri clienti la somma. Abbiamo predisposto lattivazione sul nostro sito della compilazione di un format e la creazione del le-mail per inoltrare a nostro nome le segnalazioni e le verifiche da far effettuare alla Polizia Locale» 16:35, riproduzione riservata, leggi i contributi aside shadow. Diverse le segnalazioni relative a strutture adibite a doppio uso ossia come alloggi per turisti e come alcove per incontri di sesso a pagamento. Il tutto è nato visionando una serie di annunci pubblicitari, recuperati in internet che facevano riferimento al parco dove siede il B b e dove vari personaggi, italiani ed extracomunitari, promuovevano lattività di riservatissimi incontri. Nel corso delle verifiche si è sottoposto a controllo un altro affittacamere in viale Gramsci dove è stata sorpresa ad esercitare lattività di prostituzione una donna brasiliana che pagava 80 euro al giorno al titolare della struttura per utilizzare una camera con i clienti. Di Maio: «Anche noi». Una serie di appostamenti ha dato anche riscontro circa landirivieni, in particolare nelle ore serali e notturne, di persone nella struttura che rimane in un immobile dove ci sono diverse abitazioni residenziali. Diverse le segnalazioni relative a strutture adibite a doppio uso ossia come alloggi per turisti e come alcove per incontri di sesso a pagamento.


Sitemap